Image1\\

Alitosi. Le cause dell'alito cattivo.

L'alitosi, o alito cattivo, è quella condizione in cui, chi ne patisce, emette un odore sgradevole dalla bocca. Al di la dell'aspetto patologico, le cui cause possono essere anche importanti, la situazione - per il soggetto che ne soffre - puo' essere imbarazzante soprattutto dal punto di vista delle relazioni sociali.  

Una volta appurato che l'alitosi non sia di carattere transitorio (cibo, fumo, scarsa igiene orale) o di gravi patologie (disturbi del tratto digestivo come il reflusso gastrico, oppure di altre malattie a carico del fegato), l'alitosi è solo dovuta a problemi dentali e/o parodontali. In primis, la placca batterica che contribuisce alla degradazione di alcuni aminoacidi di alcuni alimenti, formando cosi' l'odore sgradevole. Un'altra condizione che causa l'alitosi sono le patologie parodontali: l'infiammazione batterica a carico dei tessuti che trattengono il dente nell'alveolo provoca cattivo odore. Questa è proprio la condizione da non sottovalutare. In questo caso, l'alitosi, oltre ad essere un sintomo fastidioso, è uno dei segnali insieme al sanguinamento,  che indica la presenza di una parodontite, con grave rischio della perdita dell'elemento dentale.

Anche le carie sono causa dell'alitosi. In qualsiasi caso, la terapia applicata - necessaria per risolvere il problema - risolve anche il fastidioso sintomo dell'alitosi.